ASPIN

CFS Sardegna è accreditata al Centro di Ricerca Erba Sacra

I titoli rilasciati da CFSSardegna sono validi per l’iscrizione nei Registri Professionali ASPIN – Accreditamento Scuole e Professionisti Italiani delle Discipline Olistiche – Codice di accreditamento AS-CO-032.

Chi si può iscrivere

Per l’ammissione alla qualifica di Counselor, Counselor Olistico e di Naturopatia è richiesto il diploma di scuola media superiore e un titolo rilasciato da una Scuola di durata almeno triennale.

Per l’ammissione alla qualifica di Operatore Olistico è richiesto il diploma di scuola media inferiore, una formazione di durata almeno biennale in tecniche olistiche e il titolo rilasciato da una scuola di specializzazione.

Gli studenti delle scuole accreditate da Erba Sacra possono richiedere l’iscrizione come Soci in Formazione. L’iscrizione dà diritto a svolgere tirocini presso le nostre sedi e ad acquisire titoli e esperienze professionali utili per il successivo inserimento nei registri professionali.

L’iscrizione a ASPIN comporta il rispetto delle norme statuarie, del codice deontologico, dei regolamenti, il versamento della quota annua di iscrizione e l’obbligo dell’aggiornamento professionale continuo nelle forme e nella quantità stabilite.

ASPIN accredita anche scuole di formazione o istituti di ricerca che garantiscono un percorso formativo coerente con i suoi standard e singoli corsi ai quali possono essere concessi crediti formativi ECP per l’aggiornamento professionale erogati da tali scuole o dagli stessi professionisti iscritti.

Formazione permanente

Il rapido sviluppo culturale e l’accrescersi continuo di metodologie nuove, richiedono ai professionisti del settore olistico e del benessere naturale un aggiornamento continuo che deve coprire le tre caratteristiche fondamentali che ne definiscono la professionalità:

  1. Il possesso di conoscenze teoriche aggiornate (il sapere)
  2. Il possesso di abilità tecniche o manuali (il fare)
  3. Il possesso di capacità comunicative e relazionali (l’essere)

Questa necessità è recepita dalla legge 4/2013 che richiede alle Associazioni Professionali la formazione permanente dei propri iscritti.

ASPIN garantisce ai propri iscritti tale formazione (espressa in crediti formativi ECP) attraverso percorsi formativi erogati da Erba Sacra e dalle scuole accreditate.

Livelli di accreditamento

ASPIN individua per ogni figura professionale i seguenti livelli di accreditamento professionale:

  • Professionista
  • Formatore
  • Dirigente

Ogni iscritto nei Registri Professionali ASPIN può chiedere alla Commissione di Accreditamento di accedere al livello di accreditamento professionale superiore.

Il Centro di Ricerca Erba Sacra mette a disposizione dei Professionisti iscritti nei registri ASPIN i corsi professionali necessari per i passaggi di livello.

Tali corsi possono comunque essere frequentati anche presso altre scuole.

Servizi ai soci

Gli iscritti ASPIN usufruiscono del Servizio Assicurativo, del Servizio Fiscale, del Servizio Legale e di alcune convenzioni.

Servizio Assicurativo: la quota sociale annua comprende la copertura per i rischi professionali.

Servizio di Consulenza fiscale e amministrativa

Servizio Legale

Convenzioni: con siti internet, media e directories specializzate per dare ampia visibilità ai professionisti accreditati.

LEGGE 4/2013: DISPOSIZIONI IN MATERIA DI PROFESSIONI NON ORGANIZZATE

Il 10 febbraio 2013 è entrata in vigore la Legge del 14 gennaio 2013 rivolta a disciplinare le professioni non organizzate in ordini o collegi.
La legge è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.22 del 26 gennaio 2013.
Tra gli obblighi, il professionista dovrà riportare gli estremi della legge in ogni documento e rapporto scritto con il cliente, per esempio è possibile utilizzare questa formula “Professionista di cui alla Legge n. 4 del 14 gennaio 2013, pubblicata nella GU n. 22 del 26/01/2013” sotto i dati anagrafici e i contatti della propria carta intestata o nella firma elettronica dell’email. L’inadempimento a quest’obbligo è perseguito come pratica commerciale scorretta e sanzionata ai sensi del Codice del consumo (Dlgs 206/2005).
Coloro che esercitano la professione, possono costituire associazioni a carattere professionale di natura privatistica, fondate su base volontaria, senza alcun vincolo di rappresentanza esclusiva, con il fine di valorizzare le competenze degli associati e garantire il rispetto delle regole deontologiche, agevolando la scelta e la tutela degli utenti nel rispetto delle regole sulla concorrenza.

Le suddette associazioni professionali saranno inserite nel sito internet del Ministero dello Sviluppo Economico (art.2.7). La legge 4/2013 vieta alle associazioni di adottare denominazioni professionali relative a professioni organizzate in ordini o collegi. Tra gli adempimenti delle associazioni: adottare un codice di condotta, promuovere la formazione permanente dei propri iscritti, vigilare sulla condotta professionale degli associati, stabilire le sanzioni disciplinari da irrogare agli associati per le violazioni del codice.

È prevista anche l’attivazione di uno sportello per i consumatori, al quale rivolgersi in caso di contenzioso con i singoli professionisti. Gli associati non possono esercitare attività professionali riservate dalla legge a specifiche categorie di soggetti, a meno che non siano iscritti al relativo albo professionale.

Gli iscritti potranno utilizzare il riferimento all’associazione come marchio/attestato di qualità dei propri servizi su richiesta autorizzata da parte dell’associazione.

Sempre a tutela dei consumatori, le associazioni dovranno fornire attraverso il sito web tutte le informazioni utili: atto costitutivo e statuto, identificazione delle attività professionali cui l’associazione si riferisce, struttura organizzativa dell’associazione, requisiti per l’iscrizione. Nel caso in cui rilascino marchi di qualità dovranno pubblicare anche il codice di condotta, elenco degli iscritti, sedi regionali dell’associazione.

Il professionista può esercitare, ai sensi della legge 4/2013, anche senza essere iscritto alla relativa associazione professionale. Per cercare di dare delle regole e dei criteri a queste professioni sono sorte delle associazioni private nazionali. Se non si possiede partita IVA, si può fare ricevuta come prestazione occasionale con ritenuta di acconto (fino a 5.000 euro annui). Se il giro di affari è superiore, bisogna fare fattura con IVA per consulenza. Se il professionista svolge un’altra attività economica e l’attività di professionista è accessoria, si può configurare l’esercizio di un’attività di lavoro autonomo occasionale.

È suggeribile di iscrivervi all’Ufficio IVA della vostra città; tale posizione non prevede l’iscrizione alla Camera di Commercio, ma la dichiarazione Iva annuale e la denuncia dei redditi. Come conseguenza il professionista non ha una sua Cassa di previdenza, pertanto si dovrà iscrivere alla Gestione Separata INPS, Professionisti senza cassa.

Rimane invariata la dicitura da utilizzare nelle fatture: “Prestazione professionale di ……………..” oppure “intervento di ………………………….”

I NOSTRI CORSI ACCREDITATI

CORSO

ECP

CODICE

Comunicazione e PNL

32

COR-189-16

Comunicazione e PN, avanzato

32

COR-190-16

Comunicazione e PNL, tecniche e applicazione

32

COR-191-16

Vendita e PNL

32

COR-192-16

Web Marketing

32

COR-193-16

Social Media Marketing

32

COR-194-16

Blogging

32

COR-195-16

Seo

32

COR-196-16

Counseling

32

COR-197-16

Change Your Life

50

COR-198-16

Apprendimento rapido e tecniche di memorizzazione

32

COR-199-16

Memo per Universitari

48

COR-200-16

Memo per Insegnanti

48

COR-201-16

Memo per Genitori

48

COR-202-16

Memo per Aziende

48

COR-203-16

Make Up

32

COR-204-16

Inglese

50

COR-205-16

Guida Trekking

50

COR-206-16

Animatore Ludico Sportivo

40

COR-207-16

Operatore del Turismo Accessibile

50

COR-208-16

Educatore Alimentare

32

COR-209-16

Cristallo-terapia

32

COR-210-16

Kinesiologia

32

COR-211-16

Bioenergetica e Pranoterapia

50

COR-212-16

Riflessologia Plantare, I livello

32

COR-213-16

Riflessologia Plantare, II livello

32

COR-214-16

Anatomia e Fisiologia

32

COR-215-16

Medicina Cinese, I livello

32

COR-216-16

Medicina Cinese, II livello

32

COR-217-16

Fitoterapia di Bach

32

COR-218-16

Pilates

32

COR-219-16

Fitoterapia

32

COR-220-16

Aromaterapia

32

COR-221-16

Erboristeria

32

COR-222-16

Massaggio Sportivo

32

COR-223-16

Massaggio Rilassante

32

COR-224-16

Cosmesi Naturale

32

COR-225-16

Flora medicinale sarda

32

COR-226-16

Dietoterapia e Igiene degli alimenti

32

COR-227-16

Legislazione, deontologia, etica professionale del naturopata

32

COR-228-16

Istruttore Fitness per bambini

50

COR-229-16

Istruttore Fitness

32

COR-230-16

Istruttore Fitness Musicale, base

32

COR-231-16

Istruttore Fitness Musicale, avanzato

32

COR-232-16

Functional Training

32

COR-233-16

Vuoi inserire la tua qualifica nei registri professionali ASPIN?

Se sei un professionista del settore olistico (Operatore Olistico, Naturopata, Counselor, Counselor Olistico) o hai seguito corsi di questi settori e vuoi maggiori informazioni sulle norme che regolamentano le professioni non ordinistiche (legge 4/2013), sulle modalità di iscrizione ASPIN dei professionisti, delle scuole e delle associazioni e sui servizi offerti, richiedi informazioni, ti contatteremo al più presto.